Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ti proponiamo per la fine del mese di settembre un insolito viaggio di tre giorni dove, oltre le bellezze naturali del Cilento, potremo ammirare le bellezze archeologiche della zona di Paestum da un punto di vista non comune: una mongolfiera! In quei giorni infatti nella zona si terrà il consueto raduno nazionale degli appassionati (12° Festival Internazionale) e chi vorrà, con un supplemento da versare a parte, potrà godere della visione dall'alto del panorama dell'Area Archeologica. Nel secondo giorno, visita all'Area archeologica di Velia, antico centro della Magnagrecia che conserva ancora tante vestigia di quello splendido periodo in cui , per esempio, si confrontavano nella Scuola Eleatica filosofi come Parmenide e Zenone. Pomeriggio dedicato alla visita di Castellabate, un borgo straordinario per bellezza e ricchezza di scorci sulla costa del Cilento, al punto di essere inserito nella lista dei Borghi più belli dell'Italia e, soprattutto, patrimonio mondiale dell'Unesco. Nel terzo giorno visita alla zona di Agropoli con l'abitato attuale  sormontato da una collina che conserva il centro antico, gran parte delle mura e il portale seicentesco. Vi si accede attraverso la caratteristica salita degli "scaloni", uno dei pochi esempi di salita a gradoni, e la porta monumentale, ben conservata.

Prenotazioni  da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   con saldo da effettuare entro 1 settembre 2022

Nell'allegato i dettagli dell'iniziativa e le modalità di adesione.

Cordiali saluti.

la Segreteria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'Isola Bisentina, un luogo da sogno che per molti anni non è stato possibile visitare, che sorge sul Lago di Bolsena, il lago vulcanico più esteso del continente Europa, secondo nel mondo solo al lago Titicaca in Perù.

L’Isola Bisentina, che si estende per appena diciassette ettari, è una gemma preziosa della Tuscia, una oasi rigogliosa, misto tra natura, arte e storia.

Fu considerata un luogo sacro fin dai tempi più antichi: sull’isola è presente un misterioso tunnel scavato nella roccia, lungo 45 metri, che si ritiene fosse servito come luogo di culto degli Etruschi. Ancora nel Medioevo e nel Rinascimento è attestata come prigione per eretici fino a diventare possedimento della potentissima famiglia Farnese che, per crearvi il sepolcro di famiglia, fece edificare la chiesa di San Giacomo e Cristoforo con la cupola il cui disegno viene attribuito da alcuni al Vignola. Fu il periodo in cui tra i visitatori della Bisentina si contarono anche diversi pontefici, tanto da guadagnarsi il soprannome di Isola dei Papi.

Nell'allegato i dettagli dell'iniziativa e le modalità di adesione.

Prenotazioni da inviare a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ti proponiamo un viaggio, in un fine settimana di metà ottobre, in cui conviveranno le bellezze artistiche straordinarie di una città unica come Siena e le bellezze naturalistiche delle terre di Toscana, attraversate al ritmo lento di un treno storico a vapore. Partiremo sabato 15 ottobre per visitare la meraviglia artistica offerta dalla città di Siena. Seguendo il percorso della Via Francigena, si potranno ammirare importanti palazzi e monumenti come la sede del Monte dei Paschi, la più antica banca d’Europa, il Palazzo Tolomei, uno dei più bei palazzi gotici italiani, e la Piazza del Campo, una delle più grandi e suggestive piazze medievali italiane, a forma di conchiglia, ove si tiene il famoso “Palio di Siena”. Qui sorgono monumenti di grande valore come il Palazzo Pubblico, gioiello di arte gotica, la Cappella di Piazza, sormontata dalla Torre del Mangia, e la meravigliosa Fonte Gaia. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita del Duomo, ovvero la Cattedrale dell’Assunta, gioiello di architettura gotica e scrigno di famose opere di Michelangelo, Donatello e Bernini. Grazie alla scopertura straordinaria dello spettacolare pavimento del Duomo, potremo ammirare un vero e proprio “tappeto di pietra”. Visita interna con guida alla splendida Libreria Piccolomini, fatta realizzare dal Cardinale Piccolomini ed affrescata dal Pinturicchio e dalla sua bottega. Domenica 16 invece, lasceremo Siena a bordo di un treno storico a vapore delle Fs che ci condurrà con il suo sbuffare fino a Monte Antico e poi fino ad Abbadia San Salvatore. Pomeriggio libero per la visita alla Festa d'Autunno, fiera annuale che si svolge nel centro storico del paese con numerosi stand di prodotti tipici autunnali, mercatini ed artigianato. Rientro a Roma in pullmann in serata.

Questo viaggio è organizzato da Dematour.

Prenotazioni da inviare a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    con saldo da effettuare entro 14 settembre 2022

Nell'allegato i dettagli dell'iniziativa e le modalità di adesione.

Cordiali saluti.

la Segreteria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ti proponiamo un viaggio alla scoperta del Marocco, un paese tra il Mediterraneo e l’Atlantico  che offre una grande varietà di paesaggi, cultura e luoghi meravigliosi da visitare. Il paese offre molte possibilità di viaggi al suo interno; infatti partiremo da Roma con Ita Airways per andare a Casablanca, città ricca di ambienti dal fascino assoluto, poi raggiungeremo Rabat, capitale amministrativa con la famosa vecchia Medina ed i nuovi quartieri di stampo francese, in seguito si andrà a Fez e a Meknes per la visita della città santa di Moulay Idriss  e visita lungo il percorso delle vestigia romane di Volubilis. Una giornata intera sarà dedicata alla città di Fez con il suo intrico di vicoli dove ferve il lavorio dei laboratori artigiani, numerose moschee e scuole coraniche, le famose “mederse”. Lasceremo Fez e partenza per Erfoud, attraverso il villaggio berbero di Ifrane e il massiccio del Medio Atlante, in uno spettacolare ambiente naturale: foreste, ruscelli e cascate. Non mancherà poi l’escursione in jeep 4x4 alle dune di Merzouga per ammirare l’alba nel deserto. La zona dell’escursione di trova nell’area desertica chiamata Erg Chebbi, formata da un cordone di dune dorate che si estendono, da nord a sud, per circa trenta chilometri. Partenza per Tineghir e visita dei magnifici canyon del Todra, dove le rocce raggiungono un'altitudine di 250 m. Si arriverà così alla città di Ouarzazate con la sua casbah e luogo spettacolare utilizzato come set cinematografico di film molto famosi, infine, l'arrivo alla straordinaria città di Marrakech, soprannominata “la perla del sud”; visiteremo sia la parte storica della città, con tantissimi punti di interesse; la visita proseguirà con gli animatissimi souk, i quartieri manifatturieri e la celebre piazza Djemaa El Fna, animata da incantatori di serpenti, mercanti ed artisti di ogni genere. Cena facoltativa al ristorante Chez Alì sotto tipiche tende keidal, con spettacolo di danze ed evoluzioni di cavalieri berberi. Rientro poi a Roma, via Casablanca.

Questo viaggio è organizzato da Milavagando.

Prenotazioni da inviare a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  con saldo da effettuare entro il 20 settembre 2022

Nell'allegato i dettagli dell'iniziativa e le modalità di adesione.

Cordiali saluti.

la Segreteria